UN SUCCESSO LA PRESENTAZIONE DELL’ARENA

CONTRADA SAN MAGNO – IL PROGRAMMA DEGLI EVENTI FINO AL PALIO 2017
28 maggio 2017
CONTRADA SAN DOMENICO – GLI APPUNTAMENTI DEL PROSSIMO FINE SETTIMANA
6 giugno 2017
Mostra tutti

UN SUCCESSO LA PRESENTAZIONE DELL’ARENA

Mercoledì 26 aprile, al Leone da Perego, ha avuto luogo la presentazione ufficiale dell’Arena di Piazza Primo Maggio.
Dopo la proiezione del video introduttivo, Giuseppe La Rocca ha presentato la serata salutando il folto pubblico e le autorità presenti (dal Cavaliere del Carroccio al presidente della Famiglia legnanese, dai consiglieri comunali ai candidati sindaci).
La parola passa subito al Gran Maestro Alberto Oldrini, che illustra con una serie di slide l’idea che si fa progetto, grazie alla creatività dell’architetto Marco Quaranta e alla solida realtà costruttiva della Ceta di Bergamo, società leader nel settore rappresentata dall’ing. Aldo Previtali.
E, se il Gran Maestro ci mette l’entusiasmo e la spinta che il Collegio vuole dare nel concretizzare un sogno che aleggia da anni nel mondo del Palio, tocca all’architetto e all’ingegnere entrare nel merito del progetto, mentre è Marco Barlocco che si occupa della valutazione di costi e ricavi e della sostenibilità economica.
Alberto Oldrini chiarisce subito che non si tratta solo del Palio, che occuperà l’area dal 20 maggio al 2 di giugno, ma di una proposta a tutta la città di Legnano e alla sua amministrazione, da cui dipende la fattibilità della nuova struttura, rimovibile e passibile sia di noleggio (con eventuale riscatto) che di acquisto.
Spostare la pista in piazza Primo Maggio vuol dire anche modificare il percorso della sfilata cittadina, che si allungherebbe di cinque/seicento metri ma risolverebbe il problema del Carroccio nel sottopasso. Il Gran Maestro propone infatti un corteo storico che, partendo dall’ammassamento di via XX settembre, viene raggiunto da Carroccio e Compagnia della Morte nella piazza del Monumento. La pista resta la stessa di quella attualmente in uso al Mari e le tribune avranno una capienza maggiore. Viene invece a mancare il parterre.
Aldilà del Palio, continua Oldrini, tante le cose che si possono fare nell’Arena (concerti, sport, cinema, grandi eventi) e già si sono fatti avanti manifestazioni di interesse. Ulteriore possibilità, aldilà delle sponsorizzazioni, quella di nominare l’area con un brand.
I tanti legnanesi che hanno affollato la sala dimostrano che la proposta ha suscitato un grande interesse nella cittadinanza. Molte le domande e un diffuso atteggiamento di gradimento, confermato dai precedenti Gran Maestri che sono intervenuti, con accenti diversi, a sostegno dell’idea. Da Romano Colombo a Marco Ciapparelli, da Norberto Albertalli a Gigi Poretti che ha riscosso un caloroso applauso dicendo che bisognerebbe partire subito senza perdere un minuto!
Alberto Oldrini ha voluto chiarire come la proposta sia venuta avanti proprio nel periodo elettorale, così da sollecitare chi sarà chiamato ad amministrare la città a dire la sua in proposito. Sono infatti intervenuti ben quattro dei sei candidati sindaci alla prossima tornata elettorale: un’entusiasta Ornella Ferrario, un convinto Gianbattista Fratus, il candidato dei Cinque Stelle Andrea Grattarola che vede con piacere il lato innovativo della proposta e il sindaco Alberto Centinaio, che ha lodato il Collegio per l’iniziativa che, proprio perché rivolta alla città, necessità di un approfondito dibattito tra i legnanesi.