Motto: non semel Victor sed semper primis – noi vincitori per una volta, ma sempre primi

Stemma: è la contrada del centro cittadino, quella che sulla bandiera ha scelto di riprodurre i simboli e le insegne della basilica Romana Minore, cioè la Mitria, l’Ombrello Vescovile, le Chiavi ed il Pastorale.

La più bella e documentata leggenda è quella di questa Contrada; i colori coincidono con quelli della città di Legnano e pertanto la leggenda di San Magno è un po’ la leggenda di Legnano, quella che si è concretata nell’insegna civica della pianta e del leone rampante.

L’albero è un gelso, utile alla coltura dei bachi da seta, che fu importato a Legnano con le prime filande di seta azionate dall’Olona. Il leone rampante è simbolo d’assoluto e di guerra e potrebbe collegarsi all’antica battaglia, anche se la leggenda vuole che le cose siano andate così. In tempi remotissimi, nella zona dove ora sorge il centro di Legnano vi era una grossa pianta in un campo candido di neve. Il contadino che lavorava quella terra , giunse una mattina d’inverno , guardò compiaciuto la pianta e rivoltosi al cielo pensò “Quanto è forte questa pianta che resiste alla neve e al gelo, potessimo noi uomini resistere alle inclemenze della vita!” Quel contadino era un po’ filosofo e non si meravigliò quando vide apparire davanti a sè un uomo dall’aspetto ieratico e severo che gli disse: “ ho letto nel tuo pensiero e nel nome di San Magno io ti fortificherò secondo quanto tu desideri, vorresti tu avere la forza di un leone, il coraggio di un leone e la potenza di un leone?” “Altro Che!” Rispose il contadino, “cosa devo are?” “Afferra quel coniglio vicino alla pianta e uccidilo e col suo sangue copri la neve.” Il contadino ubbidì, prese il coniglio, lo sgozzò e la neve divenne rossa. “Ora vai su quella neve insanguinata,” ordinò il Santo, e ancora una volta il contadino ubbidì, ma appena posò il piede sulla zona rossa il contadino si accorse che le sue gambe non gli reggevano più, le sue membra si erano fatte fulve e pelose, aveva quattro zampe provviste di artigli, una criniera fulva e ruggiva. Così sulla neve bianca vi era una pianta e sulla neve rossa un leone. Il contadino avrebbe voluto ridiventare uomo ma il santo gli disse” ora rimani leone, la tua superbia lo ha voluto.” E così dicendo sparì nell’aria densa di nebbia.

Secondo un’altra leggenda si ricorda che l’origine del Gonfalone è dovuta ai Santi Sebastiano e Rocco che venuti nottetempo ad ammirare gli affreschi che li ritraevano all’interno della Basilica lasciarono sulla neve bianca due strisce rosse del loro sangue. La contrada festeggia il 5 novembre, giorno di san Magno e festa cittadina.

Gran Priore: Domenico Esposito

Capitano: Giacomo Albertalli

Castellana: Emma Vizzolini

Gran Dama: Antonella Ruggiero Scarpa

Scudiero: Edoardo Sanna

Anni precedenti

Anno Capitano Castellana Gran Priore Scudiero
1935 Mario Dell’Acqua
1936 Mario Dell’Acqua
1937 Emilio Castelli
1938 Ernesto Daddario
1939 Luigi Passardi
1952 Carlo Ferè Mariska Fenaroli Sironi Cesare
1953 G.M. Perozzi Amaliuccia Ferè Sironi Cesare
1954 Cesare Sironi Gianna Bonzi Oldani Giancarlo
1955 Cesare Sironi Albertina Antonelli Oldani Giancarlo
1956 Cesare Sironi Eurosia Salerio Oldani Giancarlo
1957 Cesare Sironi Renata Caloni Oldani Giancarlo
1958 Cesare Sironi Rosy Baranzelli Oldani Giancarlo
1959 Cesare Sironi Rosy Baranzelli Re Cecconi Gianni
1960 Camillo Tenconi Delia Lomazzi Tenconi Guglielmo
1961 Arturo Allogisi Delia Lomazzi Tenconi Guglielmo
1962 Arturo Allogisi Delia Lomazzi Tenconi Guglielmo
1963 Gianni Re Cecconi Delia Lomazzi Tenconi Guglielmo
1964 Vittorio Brun Raffaella De Giovannini Ardo Emilio
1965 Vittorio Brun Alfonsa Scandroglio Clerici Roberto
1966 Vittorio Brun Alfonsa Scandroglio Clerici Roberto
1967 Vittorio Brun Giovanna Colombo Clerici Roberto
1968 Giorgoi Brun Giovanna Colombo Clerici Roberto
1969 Oreste Albertalli Elisabetta Albertalli Clerici Roberto
1970 Norberto Albertalli Maria Luisa Ferè Clerici Roberto
1971 Norberto Albertalli Maura Grampa Anacleto Tenconi Clerici Roberto
1972 Norberto Albertalli Laura Prada Anacleto Tenconi Clerici Roberto
1973 Arcangelo Roveda Laura Prada Anacleto Tenconi Clerici Roberto
1974 Arcangelo Roveda Maria Luisa Rebolini Anacleto Tenconi Clerici Roberto
1975 Arcangelo Roveda Antonietta Rebolini Anacleto Tenconi Clerici Roberto
1976 Arcangelo Roveda Maria Carla Bossi Anacleto Tenconi Clerici Roberto
1977 Arcangelo Roveda Maria Carla Bossi Anacleto Tenconi Macchi Roberto
1978 Arcangelo Roveda Gloria Cozzi Anacleto Tenconi Macchi Roberto
1979 Paolo Novara Gloria Cozzi Ermanno Rebolini Frattini Maurizio
1980 Gian Battista Barlocco Donata Ferè Ermanno Rebolini Frattini Maurizio
1981 Gian Battista Barlocco Lorena Ripamonti Pippo Terreni Perego Massimo
1982 Gian Battista Barlocco Lorena Ripamonti Pippo Terreni Perego Massimo
1983 Roberto Clerici Antonella Gobbi Arcangelo Roveda Perego Massimo
1984 Roberto Clerici Antonella Gobbi Arcangelo Roveda Perego Massimo
1985 Roberto Clerici Antonella Gobbi Donato Macchi Perego Massimo
1986 Roberto Clerici Lucia Rotta Donato Macchi Perego Massimo
1987 Roberto Clerici Lucia Rotta Donato Macchi Canavesi Ambrogio
1988 Roberto Clerici Lucia Rotta Donato Macchi Canavesi Ambrogio
1989 Roberto Clerici Vittoria Grassini Donato Macchi Sozzi Massimiliano
1990 Roberto Clerici Vittoria Grassini Donato Macchi Scarpa Giuseppe
1991 Alberto Oldrini Vittoria Grassini Donato Macchi Scarpa Giuseppe
1992 Alberto Oldrini Barbara Costa Gianfranco Bononi Scarpa Giuseppe
1993 Alberto Oldrini Barbara Costa Gianfranco Bononi Scarpa Giuseppe
1994 Giuseppe Scarpa Barbara Costa Gianfranco Bononi Barlocco Massimo
1995 Giuseppe Scarpa Isabella Salerio Gianfranco Bononi Lupo Giuseppe
1996 Giuseppe Scarpa Isabella Salerio Gianfranco Bononi Barlocco Massimo
1997 Giuseppe Scarpa Paola Galiani Gianfranco Bononi Barlocco Massimo
1998 Giuseppe Scarpa Paola Galiani Emilio Ardo Massimo Barlocco
1999 Giuseppe Scarpa Vanja Ardo Emilio Ardo Alberto Garavaglia
2000 Andrea Gobbi Vanja Ardo Emilio Ardo Alberto Garavaglia
2001 Andrea Gobbi Rossella Colombo Emilio Ardo Andrea Fumagalli
2002 Domenico Esposito Maria Silvia Repossini Oldrini Francesco Simonetti Andrea Fumagalli
2003 Domenico Esposito Maria Silvia Repossini Oldrini Francesco Simonetti Federico Effalli
2004 Domenico Esposito Valentina Raimondi Francesco Simonetti Matteo Airoldi
2005 Domenico Esposito Valentina Raimondi Francesco Simonetti Matteo Airoldi
2006 Domenico Esposito Anna Lattuada De Angeli Francesco Simonetti Matteo Airoldi
2007 Marco Barlocco Anna Lattuada De Angeli Francesco Simonetti Matteo Fumagalli
2008 Marco Barlocco Sara Ginini Roberto Clerici Matteo Fumagalli
2009 Marco Barlocco Sara Ginini Roberto Clerici Matteo Airoldi
2010
Marco Barlocco Sara Ginini Roberto Clerici Matteo Airoldi
2011 Marco Barlocco Chiara Trani Roberto Clerici Matteo Airoldi
2012 Marco Barlocco Chiara Trani Roberto Clerici Dellavedova Luca
2013 Mario Preti Francesca Vedani Roberto Clerici Gabriele Colombo
2014 Mario Preti Francesca Vedani Domenico Esposito Gabriele Colombo
2015 Mario Preti Francesca Vedani Domenico Esposito Gabriele Colombo
2016 Matteo Airoldi Federica Colombo Domenico Esposito Davide Provasi
2017 Matteo Airoldi Federica Colombo Domenico Esposito Davide Provasi

Via Giovanni Berchet, 8 - Legnano (MI)
Tel: 0331453488
Orari di Apertura: Lunedì - Domenica 21:00 - 23:30
Email: info@sanmagno.it
Sito: www.sanmagno.it