Presentato il programma degli eventi della Contrada San Bernardino

Cena Valtellinese
28 febbraio 2018
La Festa della Donna a Legnarello
28 febbraio 2018
Show all

Presentato il programma degli eventi della Contrada San Bernardino

PRESENTATO IL PROGRAMMA DEGLI EVENTI DELLA CONTRADA SAN BERNARDINO

Con una Conferenza Stampa, nella mattinata di Venerdì 23 Febbraio è stato presentato il calendario degli eventi per i mesi di marzo, aprile e maggio.

Legnano – A dare il benvenuto agli intervenuti il Gran Priore Felice Pastori, il quale ha commentato questo incontro come un momento importante per illustrare un ambizioso programma di eventi di Contrada fino al Palio. Con l’installazione del tendone ( San Bernardino Palace) per due mesi e l’impegno  di un Consiglio forte e compatto composto anche da 14 non reggenti,  la Contrada può proseguire nel suo intento di ripartire alla grande. Erano presenti all’incontro anche il Capitano Doriano Sciocco, la Gran Dama Gabriella Casarotto, la Professoressa Carla Marinoni e il past Capitano Marco Ciapparelli.

Sarà un calendario fitto ed ambizioso, oltre che vario,  ricco di iniziative culturali di spessore, come ad esempio il ritorno dei “Giovedì Letterari in Maniero”, la mostra sul “ Mondo Bonelli” oppure il nuovo appuntamento di quest’anno con il Cinema in Contrada, in collaborazione con il dott. F. Giranzani del Cineforum Marco Pensotti Bruni.

Le serate musicali nel San Bernardino Palace saranno 5, la prima con i Super Up e le altre 4 con giovani gruppi emergenti scritturati in collaborazione  con l’Associazione Culturale il Salice di Legnano; per tutte le serate sarà attivo il servizio di ristoro.

Si darà ampio spazio alle donne, con una cena a loro dedicata, il 3 marzo, e ai bambini attraverso un concorso  di disegno per le scuole materne ed elementari del rione, che come spiega la Professoressa Carla Marinoni, darà la possibilità agli stessi di conoscere ed illustrare i luoghi della propria Città e della propria Contrada attraverso il disegno.

Anche la chiesetta di San Bernardino torna protagonista. Conclusosi infatti il progetto di messa in sicurezza del castello campanario, con una benedizione di Don Fabio durante la messa del 25 aprile, le campane potranno tornare a suonare.

Sarà riproposto l’evento San Bernardino in Fiore, evento organizzato dalla Contrada ormai da qualche anno. Un’esposizione di fiori e piante per cercare di coinvolgere il più possibile le persone del quartiere, in coincidenza quest’anno dall’esposizione del Mondo Bonelli , in ricorrenza dei 70 anni di Tex.

Durante il week end del primo maggio ci sarà un ritorno al medioevo. Durante i tre giorni infatti, oltre all’appuntamento classico con i battesimi di Contrada, anche un banchetto medioevale aperto a tutti i cittadini che saranno coinvolti con un costume in dono ed una “caccia al Barbarossa”.

E’ stato ideato anche un progetto dal titolo “Route San Bernardino” per permettere, attraverso un percorso guidato con dei simboli disegnati per terra, di conoscere e scoprire i luoghi più significativi.

Come sempre la Contrada sostiene iniziative nel sociale,  in collaborazione con la Parrocchia San Paolo  e con l’Oratorio delle Castellane sarà organizzato un pranzo medievale per la cooperativa La Ruota.

In ultimo, spazio anche alla corsa, con la cena del 17 marzo infatti saranno presentati ai contradaioli i fantini che difenderanno la Giubba Biancorossa al Palio e alla Provaccia. La scelta di montare Jonatan Bartoletti al Palio, spiega il Capitano Doriano Sciocco,  è stata una scelta non facile ma convinta identificando in Jonatan il fantino giusto per le aspettative di Contrada. Anche Federico Guglielmi consente di onorare la Provaccia, che come conclude il Capitano,  non è una corsa da sottovalutare.

Contrada San Bernardino