Presentata la Spesa Solidale 2020 (sesta edizione)

Riccardo Ciapparelli è il nuovo Cavaliere del Carroccio
30 Novembre 2020
Online il numero natalizio del Carroccio
21 Dicembre 2020
Mostra tutti

Presentata la Spesa Solidale 2020 (sesta edizione)

Nel primo pomeriggio di venerdì 11 dicembre, si è tenuta – in modalità “virtuale” – la conferenza stampa di presentazione della Spesa Solidale 2020

Per via delle regole dettate dall’emergenza, i giornalisti, Capitani e Gran Priori hanno assistito in streaming alla presentazione, da Palazzo Malinverni, dell’iniziativa giunta alla sesta edizione.

Il Sindaco – e Supremo Magistrato – Lorenzo Radice ha esordito sottolineando “la bellezza di questo segno che mostra la capacità della nostra città di reagire, di tenere viva la solidarietà, di interessarsi delle persone che ci stanno attorno. Un’iniziativa lodevole che l’amministrazione è felice di ospitare e di avere nel calendario natalizio con gli eventi che stiamo organizzando”.

Il Gran Maestro del Collegio dei Capitani, Giuseppe La Rocca “poco avvezzo a questa tipologia comunicativa e più portato, come tradizione paliesca, alla condivisione di passioni e di affetti… più ravvicinati” ha voluto prima di tutto ringraziare il Sindaco e l’Assessore Guido Bragato (con delega al Palio) “con cui stiamo stringendo un eccellente rapporto di collaborazione. Il Palio aveva bisogno di un punto di riferimento autorevole in grado di ascoltare e di comprendere le nostre istanze. Ringrazio le Contrade, i Capitani, i Gran Priori perché attori principali di questo nostro progetto.”

Tutto ciò in un momento certamente non facile per le Contrade “che vivono prevalentemente del sostegno volontario, anche economico, dei contradaioli e che, pur coi manieri condannati al silenzio, hanno capito che è comunque giusto dare una mano a chi è meno fortunato e più soffre questi tempi difficili”.

La Rocca ha continuato il suo intervento sottolineando l’importanza “delle sinergie con la Famiglia Legnanese e l’Oratorio delle Castellane” rinnovando i ringraziamenti all’amministrazione comunale e augurando buon lavoro al nuovo Cavaliere del Carroccio, Riccardo Ciapparelli.”

Gianfranco Bononi, Presidente della Famiglia Legnanese, dopo aver ringraziato anch’egli Sindaco e amministrazione, ha dichiarato “la completa sintonia, attivatasi da subito col Gran Maestro e il Collegio dei Capitani. Quando ci hanno sottoposto questa bella idea in Consiglio l’abbiamo subito approvata, contenti di dare il nostro contributo. Colgo l’occasione per ringraziare a mia volta le Contrade per lo sforzo che stanno compiendo in questi momenti difficili. Sempre vicine a chi si trova in difficoltà”.

Nicoletta Tognoni, Gran Dama di Grazia Magistrale ha parlato di come “l’Oratorio delle Castellane sia superfelice di aderire anche quest’anno alla spesa solidale. Un Oratorio che ha nel dna la beneficenza e il sostegno alle iniziative di questo genere.” E ha concluso affermando che “Essere qua tutti insieme è un bel segnale. E spero che il Natale che ci aspetta, che ci troveremo a passare in una dimensione più intima e personale, ci dia modo di riflettere su chi ci sta vicino”.

Il Gran Maestro Giuseppe La Rocca, ha ripreso la parola per rivolgere un saluto e un ringraziamento a Monsignor Angelo Cairati (assente per altri impegni) “la nostra guida spirituale che nella recente messa in onore del Patrono ha invitato la città a non dimenticare l’attenzione verso chi si trova in difficoltà e motore si quanto si riesce a mettere in campo in questa direzione”.

Per poi passare a dettagliare i termini di questa Spesa Solidale 2021: “Anche quest’anno, nonostante le varie problematiche in essere dovute al Covid, il Collegio dei Capitani si è fatto promotore della Spesa Solidale realizzata grazie al contributo delle Contrade, della Famiglia Legnanese, del Collegio stesso e dell’Oratorio delle Castellane. A questi enti/associazioni si è aggiunta, come gli ultimi anni, la catena di supermercati Tigros che ha dimostrato ancora una volta la generosità verso le fasce più deboli della popolazione e l’attaccamento al territorio, portando così il totale della ‘raccolta’ a novemila euro.”

I buoni spesa, del valore di cinquanta euro l’uno (utilizzabili ‘a scalare’,
sono stati divisi fra le otto Contrade che hanno scelto la destinazione finale
:

La Flora
Caritas S. Martiri e Beato Cardinale Ferrari
Sant’Erasmo
Caritas Parrocchia San Pietro e Mensa dei poveri della Casa della Carità
Legnarello
Caritas parrocchia Ss. Redentore e S. Magi
San Martino
Caritas Parrocchia San Domenico
San Magno
Caritas San Magno
San Domenico
Caritas Parrocchia San Domenico
San Bernardino
Caritas Parrocchia San Paolo
Sant’Ambrogio
Caritas Parrocchia San Paolo