“Il mestiere delle armi” chiude la prima rassegna di Cineforum della Contrada San Bernardino

Cena del Fantino a San Martino
21 maggio 2018
Settimana di Preparazione al Palio a San Bernardino
21 maggio 2018
Show all

“Il mestiere delle armi” chiude la prima rassegna di Cineforum della Contrada San Bernardino

“IL MESTIERE DELLE ARMI” CHIUDE LA PRIMA RASSEGNA DI CINEFORUM DELLA CONTRADA SAN BERNARDINO

 

 

Con la proiezione de Il mestiere delle armi si è conclusa la rassegna di Cineforum presso il Maniero di San Bernardino che ha visto in cartellone quattro proiezioni di genere e tematiche completamente differenti.

Quest’ultima riguarda più da vicino il filone storico e la ricostruzione di ambienti, costumi e modi antichi di preparare la battaglia.

Il film, già in calendario, ci ha dato la possibilità di rendere omaggio alla maestria del regista Ermanno Olmi, di recente scomparso.

Per quanto mercenario, Giovanni di Lorenzo de’ Medici, consapevole  che le guerre si combattono non con le benedizioni, (serve lo stato pontificio), ma con le armi è soldato capace, coraggioso, abile stratega, valoroso come un cavaliere medievale, ma si scontra con i cannoni e avrà la peggio.

Il regista ci propone la sua riflessione sull’esistenza e su ciò che rende grande un uomo: coerenza, lealtà e rispetto contro sotterfugio, voltafaccia e menzogne della politica. Anche se del 2001 il film presenta un conflitto universale.

Il dibattito è stato condotto, come sempre, dal dott. Flavio Giranzani che, in questa sede, con il Cineforum Marco Pensotti Bruni ringraziamo per la presenza assidua, la disponibilità e la competenza.

Chiude con un bilancio positivo anche questo primo ciclo di incontri con il  film, organizzato dalla commissione cultura coordinata da Carla Marinoni,  che ha interessato nella sua varietà delle proposte diverse generazioni di spettatori, intervenuti volentieri con osservazioni e domande sempre pertinenti.

Forti di questa esperienza e di queste collaborazioni ci proponiamo di ripetere gli incontri per l’anno prossimo con il tempo di preparare formule sempre più efficaci e coinvolgenti in un arco temporale più diluito.