Il 19 settembre la data del Palio. Confermata l’edizione 2021

Al via le riprese del video sul Palio di Legnano, con la regia di Giancarlo De Angeli
8 Maggio 2021
Il Palio è nuovamente un caso di studio di interesse internazionale
10 Giugno 2021
Mostra tutti

Il 19 settembre la data del Palio. Confermata l’edizione 2021

Il Palio 2021 ci sarà! Il 19 settembre nel rispetto delle norme anticontagio

Il testo del comunicato diramato dal Comune di Legnano subito dopo la riunione del Comitato Palio tenutasi la sera del 24 maggio:

Hanno vinto la condivisione e la voglia di ripartire: il Comitato ha stabilito di organizzare il Palio 2021 il prossimo 19 settembre. La decisione è il risultato di un’assunzione di responsabilità da parte di tutti gli attori della manifestazione, ben consapevoli che questa edizione, per forza di cose, avrà una forma inedita con limitazioni legate al rispetto delle normative anticontagio.

In attesa di definire nel dettaglio i particolari dello svolgimento del Palio 2021, preme sottolineare gli aspetti alla base della scelta: innanzitutto l’opportunità di non annullare la manifestazione per il secondo anno consecutivo, dando in questo modo un messaggio forte di ripartenza alla città, poi la spinta a riattivare l’attività delle contrade il cui potere aggregante, in un periodo in cui la socialità è stata limitata, è mancato, specie fra i giovani.

Dopo la decisione del Comitato comincia quindi il lavoro di tutto il mondo del Palio in vista di domenica 19 settembre.

Un impegno che sarà visibile molto presto, con il prossimo fine settimana che vedrà la commemorazione della Battaglia di Legnano e il Carroccio in piazza.

Corse di addestramento al Palio al Centro Sportivo Etrea: si terranno nelle domeniche del 4 luglio e 1 agosto

I Capitani delle otto Contrade, unitamente al Collegio nella sua qualità di ente organizzatore delle corse, vista la decisione affermativa presa nella sera del 24 maggio dal Comitato Palio e considerando la vicinanza della data, hanno deciso di rinunciare alla corsa di addestramento originariamente programmata per il 6 giugno. Decisione presa mettendo al primo posto la sicurezza dei cavalli, per permettere di arrivare alla prima riunione con la massima preparazione necessaria.
Si conferma lo svolgimento delle due date successive (4 luglio e 1 agosto) nel rispetto delle norme dettate dall’emergenza sanitaria.