Col Galà di Primavera Entra nel Vivo il Palio 2018

Happy Hour a San Bernardino
22 marzo 2018
Grande Successo alla Cena di San Patrizio a San Domenico
26 marzo 2018
Mostra tutti

Col Galà di Primavera Entra nel Vivo il Palio 2018

COL GALÀ DI PRIMAVERA ENTRA NEL VIVO IL PALIO 2018

 

 

Sabato 24 marzo, presso il teatro cantoni al B.Fit, il Galà di Primavera del Collegio dei Capitani ha dato il via al Palio 2018. L’evento è infatti, come da tradizione, l’occasione per presentare alla città le Reggenze di Contrada.

“Vivi sempre ogni istante” il motto scelto, insieme ai colori rosso e bianco del Collegio, cui ispirarsi, dalla canzone di Elisa magnificamente cantata da due castellane: Anna Maria Bonito e Lucia Alli.

Prima però, uno sguardo all’ingresso, dove facevano bella mostra costumi e immagini di un grande protagonista del nostro Palio, Alberto da Giussano e la sua Compagnia della Morte.

Dopo il saluto del conduttore della serata, Andrea Muroni, il quartetto d’archi BaRock ha accompagnato l’apertura della cena con un medley eclettico: dal pop a Mozart, dal tango al ragtime, con una sezione dedicata a De André nella riproposizione di Via del Campo, Geordie e Don Rafaè.

Sul palco è poi salito Valerio Bifulco, una bella sorpresa. Con chitarra e voce ha regalato una serie di cover arrangiate in una versione d’atmosfera, soffusa ma carica di pathos: dallo standard iniziale Sitting on the dock of the bay, di Otis Redding, a Johnny Cash e agli Oasis.

Nuova staffetta tra quartetto Barock (dalla Carmen a Piazzolla) e Valerio, che conclude con One degli U2.

Si arriva così al momento centrale. Andrea Muroni ringrazia tutti coloro che hanno collaborato e saluta le autorità presenti: i Magistrati del Palio (il Supremo Magistrato Gianbattista Fratus, il presidente della Famiglia Legnanese Gianfranco Bononi e il Cavaliere del Carroccio Mino Colombo), il presidente della Fondazione Famiglia Legnanese Mauro Mezzanzanica, il vice-questore Umberto D’Auria, il capitano dei Carabinieri Francesco Cantarella, il comandante della Polizia Locale Daniele Ruggeri, Flavio Crespi distretto Ovest Bpm e Alan Rizzi, assessore allo sport del comune di Legnano da poco eletto consigliere regionale, l’assessore legnanese Gianluca Alpoggio.

Ringraziati gli sponsor per il prezioso e insostituibile sostegno, la parola passa al Gran Maestro, Alberto Oldrini, che ha omaggiato della Rosa d’oro le Castellane di nuova nomina: Silvia Banfi di San Bernardino, Emma Vizzolini di San Magno, Anna Visentin di Sant’Erasmo e Lucia Alli di Legnarello.

Poi il discorso ufficiale, breve ma carico di energia nel sottolineare “la passione che muove tutti noi, che ho voluto sintetizzare con questa frase della canzone di Elisa – vivi sempre ogni istante – perché ci può dare la giusta carica per affrontare le sfide che abbiamo davanti. Spero non lontano la Fondazione che si prenda cura e porti ancora più avanti la nostra manifestazione e, naturalmente, il Palio ormai alle porte, che ci deve vedere ancora una volta tutti assieme, uniti nello sforzo per farlo ancora più bello, a partire da voi, le Contrade, che ne siete la forza motrice!”

Taglio della torta con la spada del Gran Maestro, attorniato dalle gentili Castellane e valzer sulle onde del Danubio Blu di Strauss. Brindisi al Palio e alla città di Legnano e via ancora alle danze… più moderne col dj set di Anna Verra e la voce di Talia e il sax di Jessica.

Foto di Francesco Morello