Alessio Marinoni Apre le Conferenze sul Medioevo a Legnarello

Cena d’apertura… 2018
10 gennaio 2018
Il Calendario 2018 di Sant’Erasmo
15 gennaio 2018
Mostra tutti

Alessio Marinoni Apre le Conferenze sul Medioevo a Legnarello

ALESSIO MARINONI APRE LE CONFERENZE SUL MEDIOEVO A LEGNARELLO

V enerdì sera, 12 gennaio, maniero giallorosso affollato, e non solo di contradaioli. Ad aprire il ciclo di sei incontri dedicati al Medioevo tra contaminazione e modernità, l’ideatore e curatore della rassegna, giunta all’undicesima edizione: il professor Alessio Francesco Palmieri Marinoni, coordinatore della Commissione Costumi del Palio di Legnano, ha tenuto una lezione sul teatro nell’età di mezzo, dall’epoca carolingia ai primi secoli dopo il Mille. Per gli attori di allora, un recitare dapprima nelle chiese, poi sul sagrato e infine ben lontano dalle stesse, tacciati di irriverenza e malcostume per un sacro che inevitabilmente trascolora nel profano.

Coadiuvato dalle proiezioni di foto e immagini d’epoca, Marinoni ha spiegato come si sono evoluti temi e scenografie, recitazione e costumi. Tra maschile e femminile, nei travestimenti, tra latino e volgare nel linguaggio, dalla chiesa alla piazza nei luoghi.

Una passione, quella per il teatro medievale, che continua ancora oggi, dalle rappresentazioni francesi del Jeu D’Adam a quelle di York in Inghilterra, qui in Italia con la Passione di Sordevolo, il Laudario di Cortona e i Talami d’Orsogna.

La serata è stata introdotta dalla presentazione del Gran Priore Alessandro Mengoli, che ha ringraziato i presenti e le autorità paliesche: il Gran Maestro Alberto Oldrini, il Cavaliere del Carroccio Mino Colombo e il presidente della Famiglia Legnanese Gianfranco Bononi.

Novità di questa edizione, la partecipazione agli incontri di Amanda Colombo, della Galleria del Libro, che affiancherà il relatore di turno presentando un libro che evochi i tempi e le atmosfere della sua trattazione. Questa volta è toccato al Tristano e Isotta, nella versione di Thomas edita da Garzanti con la splendida copertina di Aubrey Beardsley. Un poema immortale, come l’amore che lega i due protagonisti, eroi romantici che ancora oggi tornano in scena nell’omonima opera di Wagner.

Foto di rito finale con tutta la Reggenza: il capitano Stefano Cambrai, la Castellana Lucia Alli e la Gran Dama Clara Colombo.

Prossimo appuntamento venerdì 26 gennaio con la professoressa Jennifer Radulovic che ci parlerà di imperatori magici e mostri tra migrazioni e leggende.