4 febbraio in Cenobio: buona tavola e scambio di idee

Legnano in Prima Fila all’Incontro dei Palii di Fucecchio
4 febbraio 2019
Doppio Evento a San Magno
5 febbraio 2019
Mostra tutti

4 febbraio in Cenobio: buona tavola e scambio di idee

4 FEBBRAIO IN CENOBIO: BUONA TAVOLA E SCAMBIO DI IDEE

 

 

Un lunedì speciale quello del 4 febbraio per il Collegio dei Capitani e delle Contrade. Per la quarta volta infatti, il Gran Maestro e il Direttivo hanno invitato a cena tutti i soci, che hanno accolto con piacere questa occasione di incontro ma anche di discussione.

Presenti i past-Gran Maestri Romano Colombo, Alberto Romanò, Norberto Albertalli, Giuseppe Prandi, Marco Ciapparelli, Virginio Poretti.

E i Cavalieri del Carroccio che si sono succeduti negli anni: Roberto Clerici, Guido Barbin, Vittorio Frascoli. È passato per un saluto anche Gianfranco Bononi, che non ha potuto fermarsi per un impegno in Famiglia.

Come sempre, dopo un antipasto di salame e formaggio, in tavola i piatti della tradizione lombarda e legnanese, quest’anno degnamente rappresentata da una fumante polenta (grazie Paolo Testa!) e da un gustoso spezzatino (grazie Donata Colombo!) cucinati sui fornelli del maniero di Sant’Ambrogio e “rinforzati” dal cremoso gorgonzola. Finale con frutta secca e chiacchiere.

“Secondo tempo” dedicato a un’ampia e partecipata discussione, condotta dal Gran Maestro Alberto Oldrini che, dopo la relazione sull’incontro di sabato a Fucecchio (“in cui il nostro Palio è stato unanimemente riconosciuto per le sue qualità di fedeltà storica e sicurezza dei cavalli, secondo solo a Siena”), ha introdotto l’argomento della Fondazione che tra non molto avrà in capo la gestione del Palio di Legnano. Un dibattito che è servito per preparare l’assemblea straordinaria del Collegio dei Capitani e delle Contrade in programma a fine febbraio per designare le quattro figure che lo rappresenteranno nel consiglio d’amministrazione della Fondazione stessa: due espressi dal Collegio e due dai Gran Priori.

La serata si è conclusa con la presentazione, in video, della nuova pista di addestramento che sta prendendo forma presso il centro ippico Etrea, altro importante capitolo nell’ambito delle trasformazioni cui il sodalizio deve far fronte per innovare e migliorare le proprie qualità.